Torta della Nonna

16/02/2011

Torta della Nonna … già il nome rievoca momenti passati di quando eravamo bambini e le nostre nonne preparavano i dolci solo per il gusto di vederci mangiare avidamente ciò che cucinavano!

Questo dolce nella sua semplicità è insuperabile e ad ogni morso si gusta e ci si immerge in una terra meravigliosa, una tradizione insuperabile … insomma potremmo quasi dire … è l’essenza e l’orgoglio di essere italiani! Se vi sembra troppo esagerato … forse è arrivato il momento di gustarvene una fetta.

 

TEMPO DI PREPARAZIONE: 50 minuti

DIFFICOLTA’: media

 

Ingredienti

1 confezione di pasta frolla surgelata (in panetto o già stesa);

½ litro di latte meglio se intero;

4 tuorli d’uova;

50 g di farina;

100 g di zucchero

Buccia grattugiata di ½ limone

50 g di pinoli;

Zucchero a velo q.b.

 

Preparazione

Imburrate ed infarinate lo stampo per crostate e quindi posizionatevi la pasta frolla precedentemente stesa allo spessore di 1 centimetro circa; se avete scelto la pasta frolla già stesa su di un foglio di carta forno, non dovrete fare altro che posizionare il tutto nello stampo e con le mani fare in modo che aderisca bene formando un bordino verticale di circa 3 o 4 centimetri o di più a seconda delle dimensioni della teglia. A questo punto mettete uno strato di crema e sopra coprite con un secondo strato di pasta frolla (senza però sopra la carta da forno) chiudendo interamente la torta.

Infornate in forno ben caldo e cuocete a 170 °C per 45 minuti circa e comunque dovete evitare che la frolla diventi scura e troppo secca. A questo punto levate dal forno, mettete in un piatto e spolverizzate con i pinoli e sopra lo zucchero a velo.

È fondamentale far raffreddare bene la torta prima di tagliarla e servirla, perché altrimenti la crema risulterà troppo morbida.

Per la Crema Pasticcera: In un pentolino fate scaldare il latte con un baccello di vaniglia, deve essere ben caldo ma non deve assolutamente bollire, togliete dal fuoco e lasciate in infusione per 10 minuti. In una terrina lavorate con una frusta elettrica due tuorli d'uovo con lo zucchero, fino ad ottenere una spuma molto chiara. A questo punto versate un il latte intiepidito (a cui avrete levato il baccello di vaniglia) ed aggiungete piano piano la farina setacciata, continuando a sbattere con la frusta elettrica. Versate il tutto in un pentolino e scaldate fino quasi ad ebollizione, continuando a mescolare: ricordatevi che è fondamentale di mescolare sempre nello stesso verso durante tutta la preparazione. Quando la crema sarà molto ben addensata, spengete il fuoco e lasciate raffreddare.

 

 

Registrazione

Registrati subito !
Potrai inserire le tue ricette e lasciare i commenti ad ogni ricetta del portale.

Accesso area utenti

username

password

I vostri commenti

01/02/2011 - anton
questa ricetta buona

01/02/2011 - petro
ottima ricetta

16/02/2011 - Il Grande CHEF
La crostata ai frutti di bosco me la preparava mia nonna !!! Che bei ricordi....! OTTIMA!

28/02/2011 - Apicio
E' vero ... confermo il salmone surgelato dell'Esselunga spettacolare. Ho provato la ricetta ed

28/02/2011 - patrizia
per preparare piselli e prosciutto in versione pi light, basta mettere in pentola (anche pentola

01/03/2011 - Luis
io ci aggiungerei il riso basmati, senza aggiunta di dado. Diventa un primo leggero e

02/03/2011 - Antonio
Ottimo piatto ... e grazie a questa ricetta ho scoperto il "crescione"... una piantina

13/06/2011 - vialbenga
Bellissima variazione!

 

Pubblindustria Srl
Sede legale: Via G. Mazzini, 132 - 56125 Pisa - Tel. 05049490 - Fax 05049451 PIVA: 01103620504